Tag

, , , , , ,

Jhon surtesferrari_ecards_maggio07_003_525x350 John Surtees come nome dice poco “oggi”, ma in tempi non molto recenti era il Valentino Rossi e poi Michael Schumaker messi insieme, unica persona ma campione di moto e F1.

Classe 1934, britannico e tanto pepe in corpo da far rabbrividire chiunque.

Inizia con la moto, in gara dal 1958 prima nella classe 350 e poi nella classe 500 vince ben sette titoli mondiali, e con motociclette che andavano a carburatore, assistenza meccanica “alla meglio che posso”, e gomme uguali a quelle che montavano i mezzi da strada.

Finisce la sua carriera nel campo delle moto, ormai ha avuto ciò che cercava, ma non si mette ad innafiare i fiori nel suo giardino, si siede su una monoposto in formuna uno.

Lotus, Lola, Cooper, Honda e altre scuderie presenti a quel tempo, siamo negli anni sessanta e le auto di F1 non sono elettroniche come quelle attuali, poi chi stava dietro si mangiava la polvere nel vero senso della parola.

Nella sua carriera in F1 vince sei gran premi, ma il suo successo più grande arriva con la Ferrari con la quale è campione del mondo nel 1964. Enzo Ferrari ancora una volta dimostra la superiorità dei suoi mezzi.

John Surtees, per lui nel settore della formula uno e del motociclismo sono rimasti ricordi piacevoli e di ammirazione.

Annunci