Tag

, , , , ,

re223xhiX_20080823_immagine_npp

L’argento conquistato è la quinta medaglia olimpica per la Idem, alla sua settima partecipazione ai Giochi Olimpici.

Nata a Goch, in Germania, 44 anni fa. Diplomata in Germania, in lingue, parla perfettamente inglese, italiano, tedesco. Dal 1992 è cittadina italiana.
È madre di due bambini, Janek e Jonas, che l’hanno accompagnata anche in Cina. Dal maggio del 2001 al giugno 2007 è stata Assessore allo Sport del Comune di Ravenna.

Importante anche il suo impegno nel sociale: è testimonial dell’ Associazione Italiana Sclerosi Multipla e dal febbraio del 2007 è membro della Commissione Scientifica per la vigilanza e il controllo sul doping per la tutela della Salute nelle Attività Sportive del Ministero della Salute.
Nello stesso anno ha anche pubblicato la sua autobiografia che si intitola «Controcorrente». A undici anni ha cominciato con la canoa. Da allora ha regalato gioie e medaglie prima alla Germania e poi all’Italia. Complessivamente – tra Mondiali ed Olimpiadi – ha vinto 6 ori, 11 argenti (con quello di oggi a Pechino) e 9 bronzi. Con i colori dell’Italia ha conquistato, sempre nel K1 500, il bronzo ad Atlanta 1996, l’oro a Sydney 2000, l’argento ad Atene 2004 e ancora l’argento a Pechino 2008.

Della sua lunga carriera dice: «Nello sport il gioco deve essere una costante. Quando questa componente viene a mancare è ora di smettere».

Annunci