Tag

, , , , , , , , , ,

nella-testa-steve-jobs

Dagli anni Settanta a oggi Steve Jobs ha rivoluzionato l’informatica, il cinema d’animazione e la musica digitale, riuscendo a trasformare le proprie creazioni – Apple II, Mac, Pixar, iPod, iTunes, iPhone – non solo in campioni di vendite, ma in veri e propri oggetti di culto. Non c’è quindi da stupirsi se molti lo venerano come un dio.

Oltre che per le geniali intuizioni, Jobs è famoso per la personalità a dir poco difficile: grandissimo egocentrico, fanatico del controllo, autentico sociopatico di lui si è detto questo e altro.

Ma chi è il vero Steve Jobs?

Qual è il segreto del suo successo? Ce lo spiega questo libro, che si addentra nella mente del “papà” del business più clamoroso dei nostri tempi. Jobs è uno spirito fortemente elitario ma i suoi prodotti sono “a prova di stupido”.

Steven jobs È pessimo nel gestire i rapporti umani, eppure riesce a circondarsi dei migliori collaboratori di caratura internazionale. Si professa buddista e antimaterialista ma sforna prodotti di massa dalle fabbriche asiatiche e le promuove grazie a un’impareggiabile padronanza del mezzo di comunicazione più “grossolano”, la pubblicità.

Di questa lunga serie di contraddizioni Jobs ha fatto una vera e propria filosofia di business che, negli ultimi anni, ha portato la sua azienda a conquistare impensabili traguardi in nuovi mercati, attraverso una reale pratica dell’innovazione.

Dalla nascita del primo Mac a quella dell’ultimo arrivato in casa Apple – l’iPhone -, l’autore ripercorre le tappe della vita professionale e privata di Steve Jobs, in un libro che è insieme avvincente biografia e fonte di preziosi spunti per creare il proprio stile di management vincente.

 

Annunci